• 13 Jul 2020

Medicina: Stop al numero chiuso. Accordo tra le parti. Ugl medici

MagazineNews

img

27

Sep

Medicina: Stop al numero chiuso. Accordo tra le parti. Ugl medici

Il tema dell'abolizione dei test di ingresso per iscriversi alla facoltà di medicina è ormai entrato nel vivo del dibattito. Il ministro della Salute Giulia Grillo qualche giorno fa  ha fatto sua la ormai vecchia battaglia di alcuni sindacati del settore, ma lo "Stop al numero chiuso a medicina" è stato accolto favorevolmente e condiviso anche da altre componenti della società civile. Sembra dunque che nulla più ostacoli il sogno di tanti giovani a diventare Medici.

Il segretario nazionale della Ugl medici Pierluigi Franco sono anni che lo sostiene e la notizia rappresenta per lui un grande successo, ma invita alla ragionevolezza e sotiene: "La riforma deve essere fatta bene, non può limitarsi all'abolizione dei test di ingresso bensì deve essere seguita consapevolmente anche la successiva fase della specializzazione, fase che al momento rappresenta un limbo in cui si infrangono i sogni tanto a lungo coltivati di migliaia di giovani medici che visti alle strette preferiscono andare via – e continua -  Stiamo perdendo, nel settore, un numero eccessivo di cervelli dopo aver fatto pagare alla comunità i costi della loro formazione". Auspica dunque una "riforma che possa prevedere una continuità di formazione rispettando le attitudini e le volontà dei singoli, uno psichiatra non può accontentarsi ed adattarsi a fare il chirugo per non essere primo in graduatoria come succede adesso. Solo così si potrebbe aggirare l'eventuale rischio di formare un numero illimitato di medici non specializzati ed infine relegarli in un limbo ancora più umiliante", il segretario dell'Ugl ha le idee molto chiare in merito ed ipotizza ancora "un progetto che dal punto di vista finanziario,  potrebbe allargarsi al contributo delle Regioni, vedasi gli ospedali di formazione e magari, anche dei privati".
Insomma la volontà della maggioranza di Governo sembra essere univoca, anche il ministro dell'Istruzione e dell'Università Marco Bussetti sembra convinto, i sindacati hanno le idee chiare non resta che…studiare.

Continua a Leggere
img

15

Mar

UGL: Finalmente dalla Regione Campania una svolta alla questione 118 Caserta

Lo avevamo ribadito recentemente nella tavola rotonda tenuta a Caserta il 6 marzo. con i il direttor...

img

31

Jan

Psaut Pollena Trocchia. UGL Medici: Inammissibile disporre la chiusura. Sanità campana in ginocchio

Scongiurata la chiusura del Psaut di Pollena Trocchia decisa in maniera unilaterale dalla Asl Napoli...

img

14

Dec

La sanità privata sciopera nel Lazio. Ugl Medici Frosinone: Proponiamo l'equiparazione dei contratti

Oggi, venerdi 14 dicembre, la sanità privata della Regione Lazio si fermerà. A proclamare lo sciop...