• 13 Jul 2020

Sicilia. Ugl Medici e Ugl Sanità: subito pene più severe per chi aggredisce i medici

MagazineNews

img

25

Jul

Sicilia. Ugl Medici e Ugl Sanità: subito pene più severe per chi aggredisce i medici

“Serve una risposta immediata per quello che è diventato un vero dramma sociale, perché il tempo delle parole è ampiamente scaduto e ora servono fatti concreti per evitare che in futuro accadano situazioni ancor più gravi che non vorremmo neanche immaginare”. Lo affermano i segretari regionali di Ugl Sanità e Ugl Medici, Carmelo Urzì e Raffaele Lanteri, in merito all’annuncio del Ministro della Salute Giulia Grillo di proporre un ddl che preveda l’inasprimento delle pene per chi compie aggressioni contro il personale sanitario.


“Auspichiamo l’attivazione di un’immediata corsia preferenziale in Parlamento, perché il ddl possa essere esaminato nelle sedi competenti e approvato in tempi rapidi già alla riapertura dei lavori dopo la pausa estiva”, dichiarano i segretari nell’accogliere con favore il tempestivo intervento del Ministro. “È ciò che chiediamo a gran voce da anni”, aggiungono, “perché coloro che danno vita a episodi di violenza nei confronti dei medici e del personale sanitario negli ospedali e nelle guardie mediche non debbano rimanere impuniti o condannati a pene irrisorie come avviene purtroppo ancora oggi”.


I segretari auspicano un vero e proprio “sussulto da parte dell’intera classe politica” come reazione a un tragico fenomeno che non riguarda solo la Sicilia o il Sud Italia, ma ha assunto da tempo una portata nazionale. “Invochiamo ancora una volta l’intervento del ministro dell’Interno perché vengano elevate le misure di sicurezza con il potenziamento del personale delle forze dell’ordine a supporto e l’invio temporaneo dell’esercito finché sarà necessario“.
Carmelo Urzì e Raffaele Lantieri chiederanno nei prossimi giorni un intervento delle segreterie nazionali di Ugl Medici e Ugl Sanità presso i ministeri competenti, allo scopo di sensibilizzare le istituzione alla necessità di nuove misure di tutela del personale sanitario.

Continua a Leggere
img

15

Mar

UGL: Finalmente dalla Regione Campania una svolta alla questione 118 Caserta

Lo avevamo ribadito recentemente nella tavola rotonda tenuta a Caserta il 6 marzo. con i il direttor...

img

31

Jan

Psaut Pollena Trocchia. UGL Medici: Inammissibile disporre la chiusura. Sanità campana in ginocchio

Scongiurata la chiusura del Psaut di Pollena Trocchia decisa in maniera unilaterale dalla Asl Napoli...

img

14

Dec

La sanità privata sciopera nel Lazio. Ugl Medici Frosinone: Proponiamo l'equiparazione dei contratti

Oggi, venerdi 14 dicembre, la sanità privata della Regione Lazio si fermerà. A proclamare lo sciop...