• 14 Dec 2019

Emilia Romagna: dati allarmanti sulla crisi della sanità. Cresce il settore privato

MagazineNews

img

23

Jul

Emilia Romagna: dati allarmanti sulla crisi della sanità. Cresce il settore privato

"L’Emilia Romagna, dove la sanità pubblica ha sempre mantenuto il primato sulla qualità del servizio, si sta via via svuotando". È quanto emerge dai dati riportati da Milena Gabbanelli sulla sua rubrica Dataroom del Corriere.it. L'Emilia Romagna è scelta come esempio di regione storicamente virtuosa allo scopo di illustrare il decadimento del nostro sistema sanitario nazionale, un sistema considerato uno dei migliori al mondo, ma che oggi rischia di crollare sotto i colpi di una crisi economica e organizzativa che avvantaggia il privato.

L'Ospedale Rizzolidi Bologna, centro di eccellenza per l'ortopedia in Italia, ha registrato nel 2017 un calo del 10% dei ricoveri. In forte diminuzione anche gli interventi chirurgici eseguiti nella struttura: - 403 nel 2017 rispetto all'anno precedente. L'inchiesta della Gabbanelli svela anche il contneuto di alcuni documenti riservati, in cui si dichiara il netto peggioramento del servizio offerto dal prestigioso ospedale del capoluogo emiliano.

Preoccupante anche l'emorragia di personale che ha spinto alcuni medici d'eccellenza del Rizzoli a migrare verso il privato: è il caso di Stefano Boriani, primario del reparto di Chirurgia Oncologica vertebrale, accolto dall'ospedale privato Galeazzi di Milano, e Maurilio Marcacci, per trent'anni in servizio al Rizzoli per poi diventare Responsabile del Centro per la ricostruzione funzionale e biologica del ginocchio presso l'Humanitas di Milano.

Causa principale della crisi, secondo l'inchiesta, è l'ingerenza della politica nel campo delle nomine. "Quando il reclutamento di manager ospedalieri e primari avviene su spinta politica", scrive la Gabbanelli, "al potere possono arrivare anche direttori sanitari collusi con la ‘ndrangheta (è il caso di Carlo Antonio Chiriaco a Pavia, condannato a 12 anni il 30 aprile 2015) o amministratori che portano ad una gestione organizzativa fallimentare".

Link all'articolo del Corriere

 

Continua a Leggere
img

15

Mar

UGL: Finalmente dalla Regione Campania una svolta alla questione 118 Caserta

Lo avevamo ribadito recentemente nella tavola rotonda tenuta a Caserta il 6 marzo. con i il direttor...

img

31

Jan

Psaut Pollena Trocchia. UGL Medici: Inammissibile disporre la chiusura. Sanità campana in ginocchio

Scongiurata la chiusura del Psaut di Pollena Trocchia decisa in maniera unilaterale dalla Asl Napoli...

img

14

Dec

La sanità privata sciopera nel Lazio. Ugl Medici Frosinone: Proponiamo l'equiparazione dei contratti

Oggi, venerdi 14 dicembre, la sanità privata della Regione Lazio si fermerà. A proclamare lo sciop...