• 6 Jul 2020

UGL su Inchiesta Sanità Lucana

MagazineComunicati

img

06

Jul

UGL su Inchiesta Sanità Lucana

“Si ritorna a parlare negativamente e a livello nazionale della Basilicata. Questa volta dell’esecuzione da parte della Guardia di Finanza di Matera di misure cautelari a carico di trenta indagati. L’Ugl esprime piena solidarietà e fiducia nel lavoro della Magistratura, nella consapevolezza che si faccia quanto prima piena luce su tale triste vicenda che colpisce tutti i lucani”.

È il commento del segretario generale dell’Ugl Matera, Pino Giordano, del segretario regionale Ugl Medici Basilicata, Angelo Fracchiolla e del segretario provinciale dell’Ugl Sanità Matera, Gianni Sciannarella.

“L’Ugl - scrivono i sindacalisti- invita gli inquirenti a svolgere con tranquillità e professionalità il loro lavoro indagando fino a individuare i colpevoli che hanno determinato un malessere generale nel sistema sanità della Basilicata: non dimentichiamo, che nel nostro territorio esistono eccellenze invidiate a livello nazionale per le loro alte capacità professionali. I lucani, gente onesta e per bene, ora vogliono verità su tutto, capire chi eventualmente ha sbagliato ricordando che la nostra O.S., con numerose missive pubbliche e attenzionate da tutti i vertici regionali e aziendali, ha sempre messo in risalto problematiche che sembravano non del tutto regolari ed ha chiesto incessantemente un confronto per la trasparenza dell’amministrazione pubblica e a tutela della salute dei cittadini”.

 

 

Dichiarazione del Segretario Nazionale Ugl Medici Dott. Pierluigi Franco

La Ugl Medici ha più volte chiesto di contribuire alla realizzazione di una sinergia sindacale con le amministrazioni sanitarie locali della Basilicata, ma si è spesso vista rifiutare o ignorare richieste di incontri e di contributi costruttivi in merito.
Convinto della necessità di arrivare ad una giusta analisi delle responsabilità dei singoli, rifiutando fermamente il sillogismo giustizialista che non ci appartiene "arresto uguale colpevolezza", desidero lanciare la proposta di avviare un rinnovato periodo di collaborazione ed osmosi progettuale tra corpi intermedi come i sindacati e le amministrazioni sanitarie della Basilicata.


Pierluigi Franco, Segretario Nazionale Ugl Medici

Continua a Leggere