• 13 Dec 2019

Asl Napoli 1, stop alle attività ambulatoriali convenzionate. Richiesti servizi straordinari ai medici delle strutture pubbliche

MagazineCronaca

img

08

Jun

Asl Napoli 1, stop alle attività ambulatoriali convenzionate. Richiesti servizi straordinari ai medici delle strutture pubbliche

Tetti di spesa superati all’Asl Napoli 1 per le cure convenzionate. All’esaurimento del budget destinato ai centri privati  accreditati per l’intera area specialistica ambulatoriale, con la conseguente cessazione di tutte le attività a carico del Servizio sanitario regionale, ha fatto seguito la disposizione di un potenziamento delle attività nei distretti e negli ospedali pubblici per il mese di giugno. Le sedi di erogazione delle prestazioni sanitarie speciali sono state segnalate all’utenza attraverso la diffusione di un comunicato firmato dalla Direzione Generale dell’Asl. La nuova emergenza ha provocato il malcontento dei medici dell’Asl Napoli 1, ai quali è stato richiesto ora un prolungamento del servizio nelle ore pomeridiane.

“Si arriva così a un paradosso per i medici della città di Napoli, già stressati da lunghi turni di servizio in condizioni spesso poco comode”, ha detto il Segretario Nazionale di UGL Medici Dott. Pierluigi Franco, che sottolinea come la situazione della sanità pubblica sia resa critica anche dall’assenza di un adeguato turnover che garantisca l’arrivo di nuovo personale che attende di essere formato negli aspetti della pratica clinica. “Ai medici napoletani, oggetto frequente di aggressioni da parte dell’utenza, viene imposto ora di lavorare anche nel pomeriggio, con retribuzioni irrisorie, per andare a coprire un buco di assistenza ambulatoriale dovuto al superamento dei budget di spesa per la specialistica convenzionata”, ha commentato ancora il Segretario.

Secondo la nota diffusa dal Direttore Generale dell’Asl Napoli 1 Mario Forlenza, le dirigenze degli ospedali e dei dipartimenti pubblici interessati dal nuovo potenziamento sono invitati ad “adottare ogni utile provvedimento per assicurare l’erogazione di prestazioni specialistiche ambulatoriali al fine di evitare disagi agli assistiti”. Forlenza ha inoltre assicurato che le visite specialistiche e gli esami diagnostici effettuati presso strutture Asl richiedono unicamente il pagamento del ticket, e sono erogati gratuitamente se l’assistito risulta esente per legge.

Continua a Leggere
img

15

Jun

Napoli, ancora violenze contro il 118: sequestrata un’ambulanza del Loreto Mare

Sequestrata a Napoli un’ambulanza dell’Ospedale Loreto Mare per soccorrere due feriti lievi in u...

img

05

May

Aggressioni, l’Ugl: “Deve scapparci il morto prima di intervenire?”

“Per avere i drastici provvedimenti che da oltre un anno richiediamo, bisogna aspettare che prima ...

img

22

Apr

Sanità. No alla violenza, Ugl si schiera al fianco degli operatori sanitari

UGL Sicilia presente a fianco degli operatori sanitari alla manifestazione indetta dall’Ordine dei...